Migliore VPN per Linux – Configura i server VPN Linux usando client gratuiti

Quando si tratta di sfruttare la buona sicurezza e l'anonimato online, le VPN sono in qualche modo diventate una necessità. A giudicare dal modo in cui i paesi vogliono ottenere il controllo delle informazioni private e i cacciatori di violazioni del copyright sono sempre un dolore nei glutei, le VPN sono la chiave per proteggere i tuoi dati privati ​​da occhi ficcanaso, agenzie governative e hacker, anche per sistemi operativi incentrati sulla sicurezza come Linux. Per ulteriori informazioni, leggi questa guida dettagliata Best VPN per Linux da Best VPN.

Qual è il sistema operativo Linux?

Rilasciato il 17 settembre 1991, Linux è un sistema operativo open source e GRATUITO, che offre una prospettiva incentrata sulla privacy. È disponibile per entrambi: uso desktop e server, costruito attorno al kernel Linux, che offre diverse distribuzioni per soddisfare le esigenze e le esigenze dei diversi utenti. Alcune delle distribuzioni Linux più tradizionali e popolari includono Ubuntu, openSUSE, Mageia, Mint, Gentoo, Fedora, Debian, CentOS e Arch.

Qual è il sistema operativo Linux

Elenco VPN supportato da distribuzioni Linux

Come accennato in precedenza, Linux offre un vasto elenco di distro che soddisfano le esigenze dei diversi utenti. Questo vale anche per le VPN. La piattaforma ha varie distribuzioni famose per essere la migliore scelta quando si tratta di ottenere le migliori funzionalità e supporto VPN. Se vuoi proteggere i tuoi dati e sfruttare la crittografia avanzata, dai un'occhiata a questi sistemi operativi Linux:

  • Ubuntu - Progettato per gli utenti che desiderano meno amministrazione desktop e migliore privacy, Ubuntu è un sistema operativo Linux basato su Debian, che ha molte app VPN GUI disponibili per la massima praticità. Scopri di più se vuoi conoscere Best VPN per Ubuntu.
  • Sistema operativo Ipredia - Basato sul sistema operativo Fedora, Ipredia è una piattaforma altamente sicura, che instrada le connessioni Internet attraverso Tor. Aggiungi una VPN al mix e otterrai un eccezionale anonimato digitale.
  • Sistema operativo Subgraph - Usando un kernel Linux avanzato, Subgraph induce un ambiente sandbox fortemente crittografato per ridurre i tentativi di hacking. Ha anche un potente firewall per una maggiore privacy online.
  • Whonix - Lavorando su due macchine virtuali, questo sistema operativo Linux basato su Debian e Tor offre una grande sicurezza digitale. Offre protezione da perdite DNS e malware imprevisti.
  • Qubes - Raccomandato da vari esperti di privacy, Qubes divide le attività online in isolate “Qubes” per impedire a virus / malware di danneggiare i tuoi dati sensibili.
  • Code - Configurato con potenti strumenti crittografici, Tails indirizza tutto il suo traffico Internet attraverso una rete Tor. In combinazione con una VPN, puoi trarne grandi vantaggi in termini di privacy e anonimato.

Usi e vantaggi della VPN Linux

Sebbene le distro Linux sopra menzionate offrano sicurezza e privacy eccezionali, sussiste il rischio che dati sensibili vengano esposti a persone non autorizzate, ad esempio ficcanaso o hacker. Per proteggere completamente Internet, è indispensabile adottare un approccio più rispettoso della privacy. È qui che entrano in gioco le VPN Linux, utili per una varietà di attività e che offrono numerosi vantaggi, come:

  • Arresto degli ISP locali dal monitoraggio dell'utente - Ogni volta che ti connetti a Internet, il tuo ISP locale raccoglie tutte le informazioni riguardanti i siti Web visitati, la larghezza di banda utilizzata, ecc. Puoi ricevere pesanti multe per l'accesso a determinati contenuti. Le VPN crittografano la connessione Internet, proteggendo l'identità e l'attività online, eliminando al contempo la limitazione dell'ISP.
  • Protezione delle reti Wi-Fi pubbliche - Se ti colleghi a una rete pubblica di ristoranti o pub, ti esponi al rischio di tentativi di hacking. Stabilire connessioni al Wi-Fi pubblico’s apri i tuoi dati agli snoopers. Se vuoi proteggerti, utilizzare una VPN è l'opzione migliore, poiché crittografa le tue connessioni, proteggendo tutto dai tuoi dati alle attività online. Questo è estremamente utile, soprattutto per quegli utenti che viaggiano molto.
  • Accesso al contenuto con restrizioni geografiche - Oggigiorno non esiste la libertà di Internet. Sicuramente, le cose sono iniziate davvero bene con ogni individuo che ha accesso a ogni sito web. Tuttavia, ora i governi cercano di controllare le informazioni e molti servizi premium come Netflix, Amazon Prime, Hulu e BBC iPlayer impongono restrizioni geografiche sui loro siti Web. Le VPN spostano la tua posizione, facendoti sembrare che abiti in un altro paese, permettendoti quindi di sbloccare i siti VoD senza interruzioni.
  • Impegnarsi in attività di torrenting / streaming - I cacciatori di violazioni del copyright non sono mai stati più attivi di prima, grazie alle leggi su Internet che si fanno più severe in tutto il mondo. Il semplice accesso a un video limitato o piratato può comportare il pagamento di multe salate. Le VPN impediscono che ciò accada proteggendo la tua rete tramite crittografia di alto livello, che è fondamentale per evitare il monitoraggio dell'ISP.

Migliore VPN per Linux - Configura i server VPN Linux usando client gratuiti

Migliore VPN per Linux - Funzionalità da cercare nel 2018

Quando si tratta di trovare la giusta VPN Linux, è possibile trovare molte opzioni sul mercato. La scelta di uno può sicuramente essere un compito che richiede tempo e difficile, considerando il disordine delle strutture dei prezzi e dei dettagli di sicurezza. Se stai cercando un servizio per tenerti al sicuro durante la navigazione e la protezione delle tue informazioni private, ci sono alcuni fattori da considerare. Tra questi, includono:

  • Supporto software Linux - Questo può sembrare un po 'cliché, ma la VPN che scegli dovrebbe offrire supporto per il sistema operativo Linux che stai utilizzando. Non molti provider sul mercato offrono client dedicati per Linux, figuriamoci distribuzioni multiple.
  • Limitazioni al traffico - Qualsiasi provider VPN che impone restrizioni sulla larghezza di banda o sul tipo di file dovrebbe essere evitato a tutti i costi. L'intero scopo dell'utilizzo di una VPN è quello di esplorare una rete Internet non filtrata, che non ti blocca quando sei impegnato nella condivisione P2P o nel traffico torrent.
  • Velocità di larghezza di banda - L'ultima cosa di cui hai bisogno è avere una VPN che rallenta le tue intere connessioni. Anche se è previsto un piccolo risparmio sulle velocità, grazie al sovraccarico introdotto dalla crittografia, dovresti comunque ricevere velocità elevate per lo streaming o il torrenting.
  • Distribuzione del server - Le VPN si dimostrano strumenti eccezionali per sbloccare siti Web con restrizioni geografiche, in quanto consentono agli utenti di scambiare posizioni virtuali con un semplice clic qua e là. Assicurarsi che il provider scelto offra un vasto elenco di server disponibili per la connessione.
  • Politiche di registrazione - Sebbene tutte le VPN registrino alcune forme di informazioni sulla connessione / sessione, è essenziale sceglierne una che abbia un servizio PROVENIENTE e certificato senza registri. In questo modo, puoi essere certo che nessuna traccia riconduce all'attività di qualsiasi utente.

La migliore VPN per Linux

Noi di BestVPN.co otteniamo che non tutti hanno abbastanza tempo per passare individualmente attraverso ciascun fornitore sul mercato per cercare i fattori sopra menzionati. Questo è il motivo per cui abbiamo compilato un elenco di Le migliori VPN per Linux, che sono garantite per offrirti prezzi, prestazioni, supporto, affidabilità e distribuzione server eccellenti. Tra i più importanti, comprende:

Fornitori Prezzo ($) Caratteristiche Valutazione Sconto Visita il fornitore

  1. Surfshark

    Surfshark

    $ 11,95 $1.99Al mese

    • Più di 800 server in oltre 50 Paesi
    • Crittografia AES-256-GCM
    • Live Chat 24/7
    • Nessuna politica di registrazione
    • Connessioni simultanee illimitate
    • App per Windows, Mac, iOS & androide

    Sconto affidabile dell'83% Visita il sito
    Leggi la recensione

  2. PureVPN

    PureVPN

    $ 10,95 $2.91Al mese

    • Oltre 2000 server in oltre 140 paesi
    • Crittografia AES 256-Bit
    • Live Chat 24/7
    • Nessuna politica di registrazione
    • 5 connessioni simultanee
    • App per Windows, Mac, iOS & androide

    Sconto affidabile del 73% Visita il sito
    Leggi la recensione

  3. ExpressVPN

    ExpressVPN

    $ 12,95 $8.32Al mese

    • Oltre 3.000 server in 94 paesi
    • Crittografia AES 256-Bit
    • Chat live 24/7
    • Nessuna politica di registrazione
    • 3 connessioni simultanee
    • App per Windows, Mac, iOS & androide

    35% di sconto affidabile Visita il sito
    Leggi la recensione

  4. Ivacy

    Ivacy

    $ 9,95 $2.25Al mese

    • Più di 1000 server in 100 posizioni
    • Crittografia di livello militare standard a 256 bit
    • Il supporto per la chat live è eccellente
    • Fornitore di registri zero
    • 5 accessi multipli disponibili
    • Estensione per Windows, Mac, Android, iOS e Chrome

    Affidabile 77% di sconto Visita il sito
    Leggi la recensione

  5. CyberGhost

    CyberGhost

    $ 12,99 $2,75Al mese

    • 3.700 server in 60 paesi
    • Crittografia AES a 256 bit
    • Live Chat 24/7
    • Politica rigorosa senza registro
    • 7 connessioni simultanee
    • App per Windows, Mac, iOS & androide

    affidabilità operativa 77% di sconto Visita il sito
    Leggi la recensione

ExpressVPN

ExpressVPN si colloca tra i pochissimi provider che offrono un'applicazione dedicata per gli utenti Linux. Il provider con sede nelle Isole Vergini britanniche offre inoltre funzionalità di privacy avanzate, velocità elevate e notevole disponibilità del server (145 località in 94 paesi) per l'accesso a contenuti da diverse regioni del mondo. Il piano mensile ha un prezzo di $ 12,95, che è supportato da una garanzia di rimborso di 30 giorni. Puoi anche leggere la nostra recensione expressvpn aggiornata.

migliore VPN per Linux

Professionisti

  1. Client Linux (riga di comando) Client.
  2. Garanzia di rimborso di 30 giorni.
  3. 3 connessioni simultanee.
  4. Oltre 1500 server in 94 Paesi.
  5. Politica sui registri zero garantiti.

Contro

  1. Prezzi mensili costosi.

Ottieni ExpressVPN

AirVPN

AirVPN è uno dei provider sottovalutati, che offre un buon servizio globale, insieme a app dedicate per ogni piattaforma, tra cui Debian / Ubuntu e openSUSE / Fedora. È possibile accedervi con una GUI o direttamente dalla riga di comando. Le app sono persino dotate di un Kill Switch e offrono la massima sicurezza nelle connessioni OpenVPN, con il segreto di inoltro perfetto abilitato.

AirVPN per Linux

Professionisti

  1. App Debian / Ubuntu e openSUSE / Fedora.
  2. Versione di prova gratuita di 3 giorni disponibile.
  3. Permette P2P / Torrenting.
  4. Nessuna perdita DNS / IPv6.
  5. Crittografia avanzata.

Contro

  1. Basato in Italia.

Ottieni AirVPN

VyprVPN

VyprVPN offre sia Command Line che un'app GUI per sistemi operativi basati su Linux. È incredibilmente affidabile, offre una vasta rete di 700 server sparsi in 70 paesi in tutto il mondo. C'è anche un “Tecnologia Chameleon”, che aumenta ulteriormente la privacy e la sicurezza online per aggirare la congestione della rete e sbloccare siti Web con restrizioni geografiche con il minimo sforzo.

VyprVPN per Linux

Professionisti

  1. Riga di comando e app Linux GUI.
  2. Sblocca Netflix, Amazon Prime, ecc.
  3. Versione di prova gratuita di 3 giorni disponibile per i test.
  4. Server in 70 paesi in tutto il mondo.
  5. Connessione a 5 dispositivi contemporaneamente.

Contro

  1. Nessuna garanzia di rimborso disponibile.

Ottieni VyprVPN

StrongVPN

StrongVPN potrebbe non essere nella lista dei 10 principali provider VPN, ma offre un servizio eccezionale, su misura per gli utenti Linux. Offre l'app perfetta che offre un design e un aspetto facili da usare, combinati con una semplice politica di zero-logging, mentre crittografa tutte le connessioni con forti protocolli OpenVPN e L2TP / IPSec. C'è anche una funzione StrongDNS per le massime capacità di sblocco.

StrongVPN per Linux

Professionisti

  1. App per la GUI di Linux disponibile.
  2. Oltre 650 server in oltre 20 Paesi.
  3. Crittografia AES a 256 bit.
  4. Cloaking IP e Zero Logging.
  5. 10 connessioni simultanee.

Contro

  1. Manca configurazioni avanzate.

Ottieni una VPN forte

Mullvad

Mullvad offre un client Debian open source, che è dotato di una varietà di funzionalità avanzate, tra cui il routing IPv6, il Kill Switch automatico, il DNS e la protezione dalle perdite IPv6. Offre inoltre la possibilità di stabilire connessioni su 3 dispositivi contemporaneamente. Il port forwarding è disponibile per eludere i firewall, rendendolo quindi una buona scelta per la massima privacy e sicurezza, specialmente su Linux.

Mullvad per Linux

Professionisti

  1. Client Linux (GUI completa).
  2. Routing IPv6 e protezione dalle perdite DNS.
  3. Tre connessioni simultanee.
  4. Accetta il metodo di pagamento Bitcoin.
  5. Politica Zero Logs per la massima privacy.

Contro

  1. Basse velocità.

Ottieni Mullvad

Migliore VPN per Linux gratuita

I servizi premium di cui sopra sono buone scelte per sfruttare la sicurezza e la privacy eccezionali sui tuoi dispositivi Linux. Tuttavia, che dire degli utenti che non possono permettersi i costi elevati delle VPN premium? Bene, ci sono anche alcuni servizi GRATUITI, che offrono un buon prodotto complessivo che non compromette l'anonimato dell'utente. Queste migliori VPN GRATUITE per Linux includono:

VPN One Click

Questo provider VPN GRATUITO si posiziona tra i pochissimi servizi online che offrono app dedicate per ogni sistema operativo. Ciò include distribuzioni basate su Linux, famose per la loro privacy e sicurezza. Il provider ha una vasta base di utenti di 15 milioni in tutto il mondo e dispone di notevoli capacità di sblocco con server situati in circa 51 paesi. Inoltre, non ci sono limiti di larghezza di banda, nonostante la VPN sia GRATUITA.

Migliore VPN per Linux gratuita

Professionisti

  1. Disponibile app Linux GUI scaricabile.
  2. Cancella criteri di registrazione connessione / sessione.
  3. Eccellenti capacità di sblocco.
  4. Piani Premium economici.
  5. Nessun limite di larghezza di banda.

Contro

  1. Nessuna garanzia di rimborso.
  2. Scarsa disponibilità del server.

WindScribe

Windscribe non offre ancora un'app GUI dedicata per gli utenti Linux, ma offre compatibilità per chi è esperto nella riga di comando. È un nuovo arrivato nel mercato delle VPN, ma offre agli utenti una notevole sicurezza e privacy con una gamma di funzionalità avanzate, tra cui DoubleVPN (instrada la tua connessione Internet attraverso due server diversi contemporaneamente).

Windscribe per Linux

Professionisti

  • Linux Command Line OpenVPN.
  • Multi-Login illimitati.
  • Informativa sulla privacy trasparente.
  • Blocco pubblicità.

Contro

  1. Velocità del server irregolare.

Nascondimi

Simile a Windscribe, Hide.me non ha client dedicati disponibili per gli utenti Linux. Tuttavia, è disponibile una guida all'installazione manuale per l'impostazione della VPN sul dispositivo Linux. Una volta fatto, puoi trarre vantaggio dalla potente crittografia OpenVPN e dalla protezione Wi-Fi automatica. Inoltre, il provider offre server in 36 località in tutto il mondo.

Hide.me per Linux

Professionisti

  1. Guida alla configurazione manuale per VPN Linux.
  2. Supporta accessi multipli su 5 dispositivi.
  3. Offre una potente crittografia AES a 256 bit.
  4. Funzionalità di protezione Wi-Fi pubblica.

Contro

  1. Il supporto ha bisogno di miglioramenti

Server VPN Linux: il modo migliore per configurare VPN su Linux

Se ti sei abbonato a un provider che non offre un client nativo per le tue distribuzioni Linux, puoi comunque impostare una connessione VPN. La maggior parte del sistema operativo Linux supporterà i file di configurazione OpenVPN. Basta scaricare il file del server a cui si desidera connettersi e quindi immettere le credenziali per il provider con cui si dispone di un account. Seguire i passaggi seguenti per l'installazione e la connessione a OpenVPN su Linux:

  1. Apri il “terminale”, genere “sudo apt-get install -y openvpn” e premere il pulsante Invio
  2. Digita la password dell'amministratore e premi nuovamente il pulsante Invio
  3. genere “Y” e accetta tutte le dipendenze per completare l'installazione
  4. Tipo di utenti Ubuntu “sudo apt-get installa gestore di rete gestore di rete-openvpn gestore di rete-openvpn-gnome” e premi invio
  5. Una volta installato, digitare “sudo openvpn –config” nel terminal
  6. Trascina e rilascia il file .ovpn sul terminale
  7. Aspetta il “Sequenza di inizializzazione completata” Messaggio
  8. Divertiti usando la connessione OpenVPN!Migliore VPN per Linux - Configura i server VPN Linux usando client gratuiti

Le migliori domande frequenti su VPN per Linux

Quando si tratta di trovare una VPN adatta per Linux o di configurarne una sul sistema operativo, possono sorgere molte domande. Di seguito forniamo le risposte ad alcune delle domande più frequenti che ci vengono poste:

Puoi ottenere un virus su Linux?

Sebbene Linux offra una protezione eccezionale da qualsiasi tipo di virus o malware, in alcuni casi è ancora vulnerabile. Questo è il motivo per cui si preferisce installare un software antivirus, che è dotato di un potente sistema di allarme firewall e firewall.

È sicuro usare VPN su Linux?

Sì, le VPN sono completamente sicure da usare su Linux. Tutto quello che devi fare è scaricare l'app GUI o inserire i codici appropriati nella riga di comando per iniziare a utilizzare la VPN.

Avvolgere le cose

Speriamo che questa guida ti aiuti a trovare la migliore VPN per Linux, in base alle tue esigenze di privacy e ai requisiti di budget. Indipendentemente da ciò, in caso di problemi, non esitare a commentare di seguito. Inoltre, sentiti libero di elencare tutti i suggerimenti che ritieni affidabili per l'uso su Linux. Buona giornata!

Похожие статьи

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me